Vignette

Candidato a Sindaco di Perugia. Uscire dalla confusione.

Verifica questa notizia !

Comune di PerugiaLa stampa locale evidenzia lo stato di confusione in cui versa la politica umbra, confusione dalla quale nemmeno il PD, partito di maggioranza relativa, sembra intenzionato a sottrarsi.

Daltronde partendo da Napoli fino a Bastia Umbra passando per Gualdo Tadino la confusione sembra regnare sovrana.

E’ vero però che fra le dichiarazioni del segretario provinciale Stramaccioni e quelle del segretario comunale Leonelli le differenze sembrano così nette da confondere persino il più informato dei lettori.

Il provinciale dice che oltre a Boccali ci sono altri candidati, il comunale (competente per statuto) afferma che la candidatura Boccali sia il frutto di un percorso che viene da lontano, non improvvisato, rigoroso e trasparente.

Perugia ha bisogno di chiudere, il provinciale forse ha necessità di lasciare aperta una finestra poiché le scelte del capoluogo hanno un peso nella negoziazione degli altri comuni, Provincia compresa.

Mi sembra che le scelte del comunale delineino un percorso chiaro ma abbiano necessità di marcare una evoluzione per qualificarsi ulteriormente e fare della chiarezza perugina un valore per tutta la realtà provinciale.

Boccali, che ha presentato la sua candidatura in coordinamento alla fine di un dibattito articolato e serrato sul futuro di Perugia, deve essere aiutato dal partito a fare un passo in avanti, passando così dall’ essere il candidato per regolamento a candidato politico.

Il partito deve condurlo alle primarie come il Sindaco della “Città delle persone”.

Il Provinciale dovrebbe prendere atto della compattezza del gruppo dirigente del PD del capoluogo, espresso chiaramente nelle sedi “giuste” e utilizzarlo non solo come un punto fisso ma anche come esempio (che in quanto capoluogo gli spettava ma non era scontato) per tutta la provincia.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>