Vignette

A Natale meno scudo e più scudi

Verifica questa notizia !

Mentre facevo l’albero di natale (l’otto alle otto) pur avendo le mani impegnate non riuscivo a liberarmi da un rovello insistente.

Ho letto un articolo dell’ottimo Tito Boeri (bocconiano “con juicio”) che riguardo alla manovra  fra le altre tesi condivisibili sostiene la seguente cosa:

“C’è infine il provvedimento che stabilisce un contributo aggiuntivo per chi ha beneficiato dello scudo fiscale, che interviene retroattivamente e viola un impegno sottoscritto dal governo con chi ha partecipato allo scudo oltre che essere di problematica attuazione. Certo lo scudo era un regalo agli evasori, come rimarcato più volte su questo sito. Ma l’intervento corrompe profondamente la certezza del diritto. Si paga un prezzo di credibilità molto alto per raccattare poco (perché chiedere solo lo 0,15%?).”

Quello che non mi spiego è perché per i pensionati, che è gente che ha lavorato onestamente tutta la vita, le regole si possono cambiare per legge mentre per gli “scudieri” evasori no. Penso che sia così giusto alzare l’aliquota di quel prelievo che la dottrina se ne farà una ragione.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>